Sabato, 08 Ottobre 2016 10:46

COMPLETATI I LAVORI ALLA SCUOLA MATERNA PETER PAN

Scritto da

Dopo i 12 interventi programmati di cui alcuni completati, altri in fase di perfezionamento e l'inizio lavori a brevissimo per gli ultimi; Si opera adesso nelle restanti scuole non ancora coperte da finanziamento esterno. Infatti, la scuola Peter Pan di via Grottacalda, oggetto di gravi infiltrazioni, pericoli e deficienze varie nei servizi, é stata messa a nuovo con una serie di interventi che l'hanno resa sicura e perché no , più bella diventando così un gioiellino del territorio. Dopo le gravi infiltrazioni che si erano verificate nella struttura, si e' dovuto rinunciare all'utilizzo di un'aula pregiudicata dalla caduta di calcinacci. "Oggi possiamo certamente dire che la scuola e' totalmente fruibile dagli alunni, insegnanti e genitori. Un simpatico particolare che sveglia la piccola economia locale e' stato che, il fatto di presentare alla città il completamento dei lavori ha creato l'occasione per la promozione della ditta che ha eseguito l'opera, i tecnici impegnati e chi ha fornito materiali.

I colori sono piaciuti a tutti" questo il commento dell'assessore Giuseppe Mattia. "É l'occasione per anticipare che abbiamo già spostato il cantiere alla palestra Garibaldi e successivamente alla scuola Cancare', prossimi lavori in programma. In brevissimo tempo metteremo in sicurezza tutte le strutture scolastiche e le strutture sportive affiancate". A seguire la relazione integrale dei lavori

LAVORI EFFETTUATI NELLA SCUOLA MATERNA GROTTACALDA “PETER PAN”.

Con nota prot. 26366/I del 26/08/2013 l’Ufficio Tecnico relazionava che aveva effettuato un sopralluogo tecnico presso la scuola materna Grottacalda “Peter Pan” constatando che si erano verificate delle infiltrazioni d’acqua piovana dalla corrispondente copertura a terrazzo, dai muri perimetrali e dalla porta di ingresso.
Tali infiltrazioni d’acqua erano causate in parte dalla copertura che, nel tempo, aveva consumato l’impermeabilizzazione costituita da una guaina bituminosa risultando invero totalmente inservibile.
Ad aggravare lo stato dei manufatti si aggiungevano le lesioni formatasi lungo i muri perimetrali e dall’ostruzione dei pluviali che, non canalizzando correttamente le acque meteoriche si disperdevano infiltrandosi lateralmente verso l’interno dell’edificio e lungo il solaio.
Successivamente con nota prot. n. 4676 del 26/02/2015 sempre questo Ufficio Tecnico segnalava che in un’aula della scuola materna erano caduti dei calcinacci dal soffitto mettendo seriamente in pericolo alcuni alunni e che successivamente era stato ordinato al Dirigente Scolastico di spostare i bambini in un’altra aula e di non utilizzare l’aula fino a quando non sarebbero stati realizzati i lavori di eliminazione dell’infiltrazione d’acqua piovana dalla copertura a terrazzo.
Questa Amministrazione Comunale in data 21/07/2015 avendo constatato quando sopra descritto ha ritenuto necessario ed urgente (dopo le varie segnalazioni da parte dell’Ufficio Tecnico e del Dirigente Scolastico) intervenire con immediatezza al fine di predisporre un immediato intervento sui cornicioni e sulla copertura a terrazzo dell’edificio scolastico.
Nel primo intervento, effettuato mediante l’Ordinanza Sindacale n. 72 del 21/07/2015, sono stati effettuati i lavori di manutenzione consistenti in:
- Rimozione della vecchia guaina dalla copertura a terrazzo;
- Smaltimento della guaina in discarica autorizzata;
- Fornitura e collocazione di guaina bicomponente;
- Rimozione dell’intonaco pericolante nella parte interna del cornicione;
- Realizzazione di intonaco esterno nella parte interna del cornicione.
Successivamente:
Vista la richiesta da parte del Dirigente Scolastico con la quale chiedeva un locale all’interno della scuola materna dove gli alunni potessero recarsi per la consumazione dei pasti;
Considerato che la scuola materna:
. allo stato attuale risultava essere carente poiché a primo impatto il prospetto risultava dotato di molte crepe, con pittura ormai sbiadita e con notevoli infiltrazioni dovute dalla non presenza di alcun riparo del cordolo della copertura;
. durante le piogge si formavano delle pozzanghere che a causa del movimento del sottofondo della pavimentazione l'acqua entrava all'interno dello stabile dalla porta d'ingresso impedendo il normale ingresso ed uscita da parte dell'utente.
. nella zona anfiteatro posta all'esterno dello stabile risultavano alcuni pericoli dovuti dall'esistenza di canalette all'aperto di scolo dell'acqua piovana.
. all’interno delle aule, dei servizi igienici e dei locali tecnici erano presenti molte macchie di muffa causate dalle infiltrazioni sia dalla copertura che dalle pareti esterne che dagli infissi.
. per le condizioni in cui versava la scuola materna l’AUSL locale per evidenti motivi igienico – sanitari non avrebbe rilasciato il parere favorevole;
. si rendevano effettuare altri lavori di manutenzione necessari al fine di rendere agibile la scuola materna;
. i suddetti lavori di manutenzione si rendono necessari per motivi igienico sanitari e per tutelare l’incolumità dell’utenza che opera all’interno dell’edificio.
L’Amministrazione Comunale ha dato disposizione all’Ufficio Tecnico di effettuare, mediante una ditta di fiducia del Comune (aggiudicataria di una gara d’appalto), tutti quei lavori al fine di renderlo agibile.
Ad oggi con la riqualificazione adottata dall’Ufficio Tecnico è stata realizzata esternamente la tinteggiatura dei prospetti rendendoli più gioiosi ed allegri tinteggiando la parte finale dello stabile con i 7 colori dell'arcobaleno.
Il tutto previa riqualificazione dei prospetti eliminando tutte le porzioni di intonaco ammalorato ed il ripristino di tutte le parti strutturali con malta antiritiro e ripristino dei ferri.
Sempre esternamente è stata modificata la pendenza della pavimentazione esterna rendendo così più agevole lo scolo dell'acqua naturale, sono state inserite delle caditoie carrabili per il deflusso delle acque e sono stati incanalati tutti i pluviali della copertura eliminando le canalette a cielo aperto, pericolo di inciampo per i bambini.
A bordo dei muretti perimetrali sono state eliminate le ceppaie e le radici.
Nella copertura sono state collocate delle idonee scossaline in lamiera preverniciata onde salvaguardare l'intero cornicione.
Sono state verniciate tutte le ringhiere esterne e le porte dei locali tecnici.
Internamente invece si è realizzata l'intera pittura delle pareti e dei soffitti con colori più vivaci ed inserendo delle pitture ad alta lavabilità, sono stati sostituti tutti i battiscopa ed inseriti degli spigoli in legno su tutti gli angoli, sempre all'interno dello stabile è stato rimosso tutto l'intonaco sulla parti esterne ammalorato dovuto alle continue infiltrazioni per l'umidità di risalita ed inserito un intonaco deumidificante ad alta traspirabilità.
A giorni saranno eseguiti i lavori di manutenzione per la messa in sicurezza dell’impianto elettrico, e la manutenzione del verde all’interno del cortile.

Il tutto è stato effettuato grazie alla collaborazione dell’Ufficio Tecnico ed in particolare dal Dirigente Responsabile Dott. Ing. Mario Duminuco e dai Tecnici Comunali Geom. Teodoro Ribilotta e Geom. Calogero Di Sano.

Info e Contatti

DASNEWS
Via Garibaldi, 75
Piazza Armerina 94015 EN

  • Tel.: +39 0935 687019

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e aggiornamenti da DASNEWS.

Registrato al tribunale di Enna dal 10 Maggio 2012 al n° 131. Editore "Associazione Don Bosco 2000". 2017 © DAS News. Designed by Studio Insight

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.