Mercoledì, 17 Giugno 2015 19:28

Tombe profanate e lapidi distrutte

Scritto da

 

Inquietante scena, quella che appare agli occhi di chi si reca al cimitero Santa Maria di Gesù: tombe profanate e lapidi distrutte.
Bare, in cui erano custoditi resti di defunti, sono state aperte. E difatti, senza neanche andare troppo alla ricerca si ritrovano a bella vista resti ossei,un cranio con ancora l'attaccatura dei capelli oltre ad oggetti, sicuramente legati al defunto, come ad esempio
una spada.

Non è ancora chiaro il motivo dell'accaduto: se si tratti dunque di atti di vandalismo, furto o legami con i defunti. Quello che però è certo è che la Polizia Locale sta indagando sul danneggiamento di alcune tombe all'interno del cimitero cittadino.

Video

Info e Contatti

DASNEWS
Via Garibaldi, 75
Piazza Armerina 94015 EN

  • Tel.: +39 0935 687019

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e aggiornamenti da DASNEWS.

Registrato al tribunale di Enna dal 10 Maggio 2012 al n° 131. Editore "Associazione Don Bosco 2000". 2017 © DAS News. Designed by Studio Insight

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.