Mercoledì, 05 Agosto 2015 10:26

Villa Garibaldi, baby-danneggiatori: Scampata la sanzione ma costretti a ripulire i danni

Scritto da

Per questa volta sarà una semplice punizione, quella data ai responsabili della deturpazione della villa Garibaldi. I baby-danneggiatori hanno avuto un obbligo immediato di ripulire i danni commessi. E così, rispettata l’immediatezza delle disposizioni decise dalla Polizia Municipale e in accordo con l’Amministrazione comunale, già ieri nel pomeriggio appare tutto ripulito. Anche se i danni commessi hanno lasciato il segno. Difatti le tracce dei danni restano chiare ed evidenti: le panchine sono ricoperte da un alone azzurrastro .

Una  pacifica decisione quella presa, che ha avuto il dichiarato fine sociale di rieducare e coinvolgere nella salvaguardia dei beni comuni. E dunque  una sanzione scampata, per questa volta, che si è trasformata in una punizione educativa per dare un segnale ai cittadini al fine di eliminare altri possibili atti del genere.

“ La decisione di punire e non di sanzionare – dichiara il vice sindaco Giuseppe Mattia -  è stato un gesto di rieducazione al rispetto dei beni pubblici. Questo perché riteniamo che spesso un gesto possa essere migliore di una sanzione al fine di non ripetere atti del genere”. Ma forti le parole conclusive di Mattia che cosi sottolinea: “Saremo pronti ad applicare sanzioni più gravi nel caso si verificassero nuovamente”.

Info e Contatti

DASNEWS
Via Garibaldi, 75
Piazza Armerina 94015 EN

  • Tel.: +39 0935 687019

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e aggiornamenti da DASNEWS.

Registrato al tribunale di Enna dal 10 Maggio 2012 al n° 131. Editore "Associazione Don Bosco 2000". 2017 © DAS News. Designed by Studio Insight

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.